Hai acquistato un divano non sfoderabile e tremi anche solo al pensiero di vedere una piccola macchiolina?

Non temere! Non è necessario sigillare il salotto come fosse una zona pericolosa, invitando i tuoi ospiti a sedersi su delle comode sedie, né tantomeno è il caso di tappezzarlo con un copridivano dalla fantasia quasi sempre discutibile.

Anche se il tuo divano non è sfoderabile, potrai pulirlo seguendo delle semplici mosse:

Saltuariamente, dedicati alla rimozione delle briciole e dei residui del cibo consumato dal resto della tua famiglia mentre tu non li vedi. Come? E’ sufficiente una piccola aspirapolvere, con cui eliminare polvere e briciole depositate nelle imbottiture.

Per rimuovere invece eventuali capelli o peli di animale, utilizza una spazzola anti-pelo, da passare delicatamente sul tessuto.

Per eliminare le macchie, invece, va riempita una bacinella con acqua tiepida e aceto. Nel caso di macchie più ostinate, sostituisci l’aceto con il bicarbonato. Intingere un panno in microfibra nella bacinella e strofinare più volte sulla macchia.

Un’altra soluzione è quella di aggiungere, insieme all’aceto o al bicarbonato, qualche goccia di limone.

Nel caso di divani di pelle o ecopelle, è possibile rimuovere le macchie intingendo un panno in microfibra con del latte (è possibile utilizzare anche il latte detergente),

 

Visto quanto è semplice? Adesso puoi rimuovere il divieto di sosta dal tuo divano e goderti qualche momento in più di relax!

 

Sei in cerca di un divano (sfoderabile o non)? Dai un’occhiata alle nostre proposte: 

 

 

immagine in evidenza tratta da LEITV


Nessun commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Website Field Is Optional.

COMMENTOCOMMENTO
Il Tuo NomeIl Tuo Nome
EmailEmail
WEBSITEWEBSITE